Cerca

Caccia: sempre piu' donne imbracciano il fucile, 30mila in Italia (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Con gli anni il movimento ha ingrossato le proprie fila. "Quando siamo aumentate, abbiamo cominciato a organizzare gare tutte al femminile. Siamo riuscite ad avvicinarci al livello qualitativo dei cacciatori'', sottolinea Lara Leporatti. ''Sappiamo stare al passo con gli uomini, dalla caccia al tiro a volo, ma conosciamo i nostri limiti. Per capacita' organizzativa, invece, in quanto donne, siamo superiori a loro", scherza la presidente della sezione di Caccia Pesca e Ambiente di Lastra a Signa.

Pur senza una Sarah Palin che negli Stati Uniti lancia mode e fa proseliti, e' salito il numero dei fucili imbracciati dalle donne italiane. Negli ultimi cinque anni c'e' stata una crescita costante. Si stima una quota di cacciatrici tra il 3 e il 5% del totale, riferisce il Cncn, Comitato nazionale caccia e natura. In termini numerici sono circa 30mila, con una concentrazione maggiore al Nord e al Centro della penisola.

I social network e i forum dedicati alle novelle Diana sono frequentati da vere esperte di armi e da semplici appassionate. In tanti casi l'amore per l'attivita' venatoria sboccia grazie a mariti e fidanzati. "Avere un cacciatore al tuo fianco - insiste Leporatti - e' il modo migliore per avvicinarsi alla caccia. Scopri che questo hobby non e' come viene descritto comunemente ed entri a far parte di una grande comunita', che vive di amicizia e di rispetto per l'ambiente. Siamo cacciatori 365 giorni all'anno, non solo durante la stagione venatoria, spesso siamo impegnate in attivita' di tutela e ripristino ambientale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog