Cerca

Scuola: assessore Sicilia, scorretto paragone Sicilia-Lombardia su tagli

Cronaca

Palermo, 14 mag. - (Adnkronos) - "Troppo comodo valutare il governo della Sicilia rispetto alle magnifiche esperienze della Lombardia, alla vigilia del voto di Milano". L'assessore regionale per l'Istruzione e la Formazione professionale della Sicilia, Mario Centorrino, risponde cosi' alla Flc Cgil scuola Sicilia, che ieri aveva sollecitato il governo siciliano a prendere provvedimenti contro il taglio degli insegnanti, cosi' come avvenuto in Lombardia dopo l'intervento del Miur per il recupero di 400 posti sul dato previsto dall'obiettivo di taglio docenti.

"Si puo' parlare di un intervento conseguenziale dovuto ad un'autorevole richiesta della Regione? Non vi e' traccia di questa correlazione - dice Centorrino - E' forse il risultato di una mobilitazione sindacale? La stessa Flc Cgil Lombardia con molto pudore ammette disinteresse per la paternita' di questo risultato positivo. Ci puo' essere un nesso, piuttosto, con le competizioni elettorali in alcune grandi citta', a partire da Milano? Fra le risposte possibili questa appare la piu' probabile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog