Cerca

Fiat: Centrella, con 'Fabbrica Italia' salvagurdati lavoro e stabilimenti

Economia

Torino, 14 mag. - (Adnkronos) - "Fin dall'inizio siamo stati convinti che il progetto Fabbrica Italia potesse essere la pietra angolare della ripresa dell'automotive nel nostro Paese, come dimostrano i primi risultati concreti raggiunti per lo stabilimento di Pomigliano d'Arco". Cosi' Giovanni Centrella, segretario generale dell'Ugl, commenta le dichiarazioni del presidente Fiat, John Elkann, a margine di un convegno in corso a Borgo La Bagnaia.

Per il sindacalista "investire sul nostro territorio significa innanzitutto sostenere l'occupazione, ed e' nell'interesse dei lavoratori che abbiamo seguito la strada del dialogo per arrivare ad elaborare un piano condiviso che potesse ridare fiato ad un'industria storica italiana ed evitare il ridimensionamento del ruolo del nostro Paese nelle strategie globali del Gruppo".

"E' normale che - aggiunge - una multinazionale debba 'presidiare piu' geografie', quello che conta e' che la testa di Fiat resti in Italia e che, da Nord a Sud, tutti gli stabilimenti e gli indotti nazionali siano salvaguardati, obiettivo per cui abbiamo scelto di dire si' a Fabbrica Italia", conclude Centrella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog