Cerca

Macerata: induceva giovani donne a prostituirsi, arrestato

Cronaca

Macerata, 14 mag. - (Adnkronos) - Giovani e a volte anche giovanissime donne romene venivano indotte a prostituirsi sulla strada statale 16 adriatica, nel tratto tra la provincia di Macerata e quella di Fermo, da un uomo di 40 anni, originario di Civitanova Marche, arrestato ieri sera dagli uomini della squadra mobile, in flagranza di reato. Accusato del reato di sfruttamento della prostituzione e' stato condotto al carcere di Ancona-Montacuto.

I militati, durante un appostamento, hanno notato l'uomo a bordo della sua autovettura giungere nella zona di Civitanova Marche, prelevare una cittadina romena, prostituta gia' conosciuta dagli agenti, e condurla lungo la ss 16 nel territorio del comune di Porto Sant'Elpidio, dove, con abbigliamento e atteggiamento inequivocabili, si proponeva ai passanti. Stessa cosa con altre due ragazze, condotte a prostituirsi sempre sulla statale 16.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog