Cerca

**Notiziario Moda** (2)

Economia

(Adnkronos) - Questo aspetto, in particolare, "lo aggiorneremo di anno in anno - anticipa l'autrice - attraverso un sito, in accordo con Hepli". E' infatti in fase di studi uno spazio sul web che aprira' anche "alle segnalazioni delle community, le piu' attive e reattive in questo settore". Se tutti conosciamo, ad esempio, il significato di hot pants, restiamo in difficolta' nel comprendere cosa sia un fourreau: si tratta dell'abito da cocktail o da cerimonia dalla silhouette asciutta. Oppure gli Hipster, che sono i pantaloni a vita bassa che si sono imposti alla fine degli anni Novanta.

Il jaspe' e' un filato fantasia che incrociando tre fili diversi crea un effetto screziato, mentre i jeaggings sono i pantaloni stretti come i leggings. Spiegano le autrici: "il gergo della moda affiora da frasi di riviste, libri, pubblicita', con quello che Roland Barthes riconosceva come una sorta di metalinguaggio: una specie di esperanto che va oltre i confini della lingua parlata normalmente, per scavarsi una nicchia semantica tutta sua".

E ancora, "il lessico di moda e' ben altro che un glossario deciso dall'oligarchia edonista insediata nelle redazioni dei magazine patinati. Affonda nella storia, importa costumi dell'America nera, delle avanguardie culturali, di quelle compagini sociali che la moda da sempre riflette, come uno specchio fedele di micro e macro comportamenti". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog