Cerca

Cosenza: minaccia prostituta per non pagare, arrestato

Cronaca

Cosenza, 14 mag. (Adnkronos) - Si rifiuta di pagare una prostituta dopo aver consumato un rapporto sessuale e la minaccia di morte con un coltello. Un operaio di Nova Siri (Matera), G. V. di 43 anni, e' stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentata estorsione e violenza sessuale. Secondo quanto accertato dai militari della Compagnia di Corigliano Calabro, il prezzo pattuito con la nigeriana con la quale si era intrattenuto in un luogo appartato sull'alto Jonio cosentino, era di 25 euro. Dopo aver consumato l'atto sessuale, pero', invece che saldare il conto ha tirato fuori un coltello e minacciato la donna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog