Cerca

**Banche&Assicurazioni** (13)

Finanza

(Adnkronos) - Generali archivia il primo trimestre del 2011 con un utile di 616mln euro in aumento del 16,8% sul sul primo trimestre del 2010. Un risultato superiore rispetto alle attese degli analisti che avevano ipotizzato un utile a 573 milioni e in crescita attorno all'8,7%. Il risultato operativo cresce a 1.256 mln (+6,6%). Si conferma l'ottima performance del risultato Vita a 881 milioni di euro, tra i migliori trimestrali degli ultimi anni. La raccolta si attesta a 19,1 mld (-8,3%), di cui 12,3 mld nel ramo vita (-13,2%) e 6,8 mld nel ramo danni (+2,1%). Sempre nel oprimo trimestre il patrimonio netto di gruppo risulta in crescita a 17.725 milioni di euro (+1,3%).

Intesa Sp: trimestrale, utile flette a 661 mln (-3,9%)

Il gruppo Intesa SanPaolo chiude il primo trimestre del 2011 con un utile netto di 661 mln di euro, in calo del 3,9% sul primo trimestre 2010 ma in aumento del 30,9% sul quarto trimestre 2010. Al netto delle principali componenti non ricorrenti, nota la banca, l'utile netto consolidato ammonta a 762 mln (+7,3% sul primo trimestre 2010). Il risultato corrente al lordo delle imposte sale a 1.267 mln (+8,8% sul primo trimestre 2010.

Unicredit: hedge fund rinunciano a causa da 17 mld per fusione Hvb

Una causa in meno per Unicredit in relazione alla fusione con la tedesca Hvb, avvenuta nel 2005. Il primo aprile scorso, emerge dalla relazione trimestrale depositata oggi, otto hedge funds stranieri e un'associazione tedesca per la tutela dei diritti degli azionisti hanno rinunciato all'azione in cui reclamavano presunti danni per 17,35 mld di euro contro UniCredit e altri soggetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog