Cerca

Caso Sutter: Bozano, riaprite il processo conosco il nome del vero assassino

Cronaca

Roma, 14 mag. - (Adnkronos) - A 40 anni esatti dall'omicidio della 13enne genovese Milena Sutter, Lorenzo Bozano, che dal 1979 sconta l'ergastolo nel carcere di Porto Azzurro per il rapimento e l'uccisione della ragazzina, chiede un nuovo processo assicurando di avere prove decisive per attestare la sua innocenza. "Vi svelo chi uccise Milena. Si chiama Claudio il vero 'biondino della spider rossa', ma non fu mai interrogato", dice al settimanale 'Gente' in edicola da lunedi' 16 maggio.

"Si chiamava proprio cosi' un ragazzo che con la sua spider rossa, simile alla mia -spiega- frequentava assiduamente la zona in cui si trovava la scuola svizzera dove studiava la ragazza. E Milena sulla cartella aveva scritto 'I love Claudio' e anche 'Claudio my love'". Bozano, inoltre, a sostegno della sua estraneita' ai fatti porta anche una perizia, che attesterebbe come Milena Sutter venne uccisa diversi giorni dopo la data del delitto ufficialmente riconosciuta. "Com'e' possibile che l'assassino sia io, visto che entrai subito nel mirino dei carabinieri?", sostiene Bozano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog