Cerca

Amministrative: Diocesi Milano, dopo campagna accesa opportuno il silenzio (2)

Politica

(Adnkronos) - "Questo ultimo giorno prima delle elezioni -sottolinea il vicario episcopale Vita Sociale della Diocesi di Milano- sia allora vissuto davvero in altro modo. Da parte di tutti. Da parte dei cittadini chiamati ad esprimersi, anzitutto. Non perdano l'occasione di un giudizio serio e approfondito, che tenga conto di tutte le possibili variabili in gioco, non di una o due soltanto, e includa la stima delle conseguenze e degli scenari futuri che da quel voto possono scaturire".

Monsignor Monti spiega che "il voto non e' la semplice espressione di un desiderio o di un sentire preferenziale: e' un decidere, e' atto di grande responsabilita' verso tutti quelli che da quel voto sono e saranno condizionati, in bene o in male. E per molti anni, anche ben oltre la durata del mandato, dal momento che scelte giuste o errate, in politica, pur prese da pochi e magari in tempi ristretti, sono destinate a restare e a pesare a lungo, e su molti.

Monsignor Monti raccomanda "una pausa colma di riflessione e di silenzio" anche "ai contendenti in campo. Diano in questi giorni e si aprano per il futuro ad un autentico atteggiamento di ascolto. E' l'atteggiamento migliore da parte di chi voglia porsi, e rimanere, realmente a servizio dell'altro, della sua gente, del territorio, come in molti hanno dichiarato. A quanti si presentano come candidati al governo di molte nostre citta' chiediamo di contribuire a creare le migliori condizioni per questo, perche' e' l'ascolto che apre alla conoscenza profonda di se' come pure alla conoscenza piu' vera dell'altro, del mondo e della societa' che non soltanto ci circondano, ma di cui tutti siamo tutti parte, lo vogliamo o no".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog