Cerca

Genova: card. Bagnasco, vicinanza a persone colpite

Cronaca

Genova, 14 mag. - (Adnkronos) - Vicinanza a chi eventualmente sia stato colpito dai comportamenti attribuiti al parroco di Sestri, don Riccardo Seppia, arrestato dai carabinieri per violenza sessuale su minore, l'ha espressa il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, nell'omelia pronunciata queso pomeriggio nella chiesa di Santo Spirito a Sestri Ponente di cui e' parroco don Seppia.

''Vengo per esprimere - ha detto Bagnasco - la completa vicinanza a quanti, eventualmente, fossero stati colpiti e offesi da comportamenti indegni, perseguibili e ingiustificabili per chiunque, ma tanto piu' per un sacerdote''. Il cardinale ha poi aggiunto: ''se da una parte ci sentiamo percossi, dall'altra guardiamo con maggiore fiducia a Gesu', Pastore grande delle nostre anime. Egli non abbandona il suo gregge, lo accompagna per sentieri difficili: cura le ferite e rafforza la fede".

"Egli da' la vita per noi e l'Eucaristia che stiamo celebrando - continua card. Bagnasco - e' il segno piu' evidente e confortante che allevia le nostre pene e ridona speranza per guardare al futuro. La Santa Messa di questa sera e' per voi, per le vostre intenzioni, per le vostre famiglie, per quanti fossero stati coinvolti dolorosamente, perche' la tristezza dello scandalo sia presto sanata e la comunita' cristiana dello 'Spirito Santo' riprenda il suo cammino con fede e serenita' per tutti, piccoli e grandi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog