Cerca

Amministrative: Macerata, al voto per XIV legislatura della Provincia

Politica

Macerata, 14 mag. - (Adnkronos) - Quella che iniziera' all'indomani di elle elezioni di domani e lunedi' sara' la 14esima legislatura del Consiglio provinciale del dopoguerra. La prima volta, che si voto' per l'elezione degli organi della Provincia, fu il 27 maggio 1951. La legge del tempo non prevedeva l'elezione diretta del presidente, che veniva eletto dal Consiglio provinciale e scelto tra i propri componenti.

Il primo presidente, si legge in una nota, fu Tommaso Martello, rimasto in carica per due mandati consecutivi. Martello venne riconfermato, infatti, dal Consiglio dopo il rinnovo avvenuto con le elezioni del maggio 1956. Nel novembre del 1960, con l'inizio del terzo mandato amministrativo, il Consiglio provinciale nomino', presidente della Provincia, Azzolino Pazzaglia, scomparso pochi mesi fa, che, riconfermato nel 1964, rimase in carica fino al 1970, anno in cui le elezioni provinciali furono abbinate con le prime elezioni regionali.

Nella seduta consiliare d'insediamento, dopo le elezioni del 6-7 giugno 1970, risulto' eletto presidente Giancarlo Quagliani, rimasto in carica per cinque anni. Nei due successivi mandati quinquennali, dal 1975 al 1985, presidente della Provincia fu Otello Di Stefani. A lui, sono succeduti Nicola Mancioli, dal maggio 1985 al maggio 1990, e Luigi Sileoni, dal maggio 1990 al maggio 1995. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog