Cerca

Omicidio Rea: nuovi esami su corpo, Melania uccisa nel bosco nel teramano/Il Punto (4)

Cronaca

(Adnkronos) - Agli elementi sull'inchiesta per l'omicidio di Carmela Melania Rea si aggiunge quello del cellulare di Melania che ha squillato fino alle 19 circa del 18 aprile, giorno in cui la donna sarebbe scomparsa dal pianoro di Colle San Marco di Ascoli Piceno, secondo la versione del marito Salvatore Parolisi, con cui stava trascorrendo qualche ora all'aperto insieme alla loro bambina di 18 mesi.

Dopo le 19, il cellulare di Melania non ha piu' squillato alle numerose chiamate di chi la stava cercando, la maggior parte della famiglia preoccupatissima, ma ha ripreso a farlo un giorno e mezzo dopo, la mattina del 20 aprile, in quel mercoledi' in cui, nel pomeriggio, e' stata ritrovata senza vita.

In un primo momento, era stato detto che il cellulare aveva ripreso a squillare la mattina dopo, il martedi', probabilmente per una scarsa copertura della rete, fattore che si presenta nella zona compresa fra Colle San Marco (Ap) e Ripe di Citivella (Te), sui versanti opposti della Montagna dei Fiori, ad una decina di chilometri di distanza. La batteria del cellulare, in quasi due giorni, avrebbe dovuto scaricarsi e, invece, la mattina del mercoledi' e' di nuovo attiva. L'ipotesi, quindi, e' che il cellulare possa essere stato spento dall'assassino, che potrebbe aver tolto la batteria per rimetterla poi il mercoledi' mattina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog