Cerca

Incidenti: tre giovani morti a Napoli (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Dall'albero la vettura e' poi precipitata in un giardino privato sottostante, situato in piazza San Luigi, una dei luoghi piu' importanti e frequentati di Posillipo.Nel cuore della notte in via Petrarca sono arrivati i famigliari dei tre ragazzi, alcuni sono stati colti da malore. Il proprietario dell'auto, originario di Napoli, viveva a Roma. Le altre due vittime Gianmaria De Gregorio e Oliviero Russo vivevano entrambi in via Posillipo, quindi non molto distante da dove sono morti. Secondo i vigili urbani la Mini One andava a forte velocita'. Sull'asfalto gli investigatori non hanno trovato tracce di frenata.

L'attivita' investigativa e' coordinata dal comandante dei vigili urbani, generale Luigi Sementa, da ieri notte in via Petrarca con i suoi vigili. Il pm di turno ha disposto l'autopsia sui corpi dei tre ragazzi allo scopo di verificare anche se al momento dell'incidente si trovassero in stato di ebbrezza.

Il curvone dove e' avvenuta la tragedia, in discesa nel tratto percorso dei ragazzi e' da decenni teatro di gravissimi incidenti. Spesso la notte via Petrarca, forse la strada piu' panoramica di Napoli, si trasforma in una sorta di circuito di Formula 1. Auto ma anche moto guidate soprattutto da giovanissimi la percorrono a forte velocita' come potrebbe essere avvenuto ieri notte per Gianluca, Gianmaria e Oliviero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog