Cerca

Sardegna: allevamento cavallo sportivo in crisi, Regione corre ai ripari (3)

Economia

(Adnkronos) - ''Le corse al galoppo e ostacoli - afferma Sionis - furono occasione poi per selezionare i migliori riproduttori che hanno dato origine, nel tempo, alla razza del cavallo anglo-arabo-sarda, oggi riconosciuta dalla Ciaa, la Confederazione Internazionale dell'anglo arabo''.

Con la nascita del'Unire, nel 1932, la Sardegna ebbe un ruolo ed un riconoscimento importante con la nomina nell'assemblea di don Deodato Meloni da Santulussurgiu, uno dei piu' grandi esperti di cavalli d'Italia. Il miglioramento della razza culmino' poi nel dopoguerra e successivamente fu coronato dal riconoscimento, appunto, della razza anglo-arabo-sarda, confermato dai grandi soggetti sportivi che parteciparono ai giochi olimpici sotto la sella dei fratelli Raimondo e Piero d'Inzeo.

I successi nelle corse piane degli anglo-arabi in Italia ed in Europa sancirono la definitiva consacrazione per l'isola come 'terra di cavalli'. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog