Cerca

Sardegna: allevamento cavallo sportivo in crisi, Regione corre ai ripari (4)

Economia

(Adnkronos) - Da una decina d'anni, con la crisi dell'Unire, dovuta al drastico calo delle scommesse ippiche e la soppressione dell'Istituto incremento ippico, la Sardegna ha subito un duro contraccolpo che ha messo di conseguenza in ginocchio l'allevamento del cavallo.

''Pubblicamente e in fase di riorganizzazione degli enti strumentali espressi la mia contrarieta' alla soppressione dell'Istituto, nato dal Regio deposito stalloni - spiega Sionis, che e' stato presidente dell'Ente sardo -, perche' era punto di riferimento nazionale e per gli allevatori. Senza l'Istituto e' diminuito il peso della Sardegna nelle sedi istituzionali, perche' non essendoci piu' una nostra rappresentanza, la Sardegna e' stata gravemente penalizzata''.

''Potevamo contare su corse come il Derby sardo e il Gran Premio sardo che avevano un montepremi di 44mila euro ed avevano un grande valore selettivo''. Oggi e' attorno ai 12 mila e la penalizzazione monetaria ricade sull'allevatore che non ha piu' interesse a produrre perche' i premi non sono sufficienti a coprire i costi.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog