Cerca

Rifiuti: a Napoli c'e' anche Bagnoli, 95% di raccolta differenziata (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Un ampliamento della raccolta differenziata al resto della citta' e' quanto si augura anche il responsabile Wwf ricerche e progetti Luigi Peluso, che ha diretto uno studio sulla raccolta porta a porta soffermandosi in particolare sul caso di Bagnoli.

"Servono i tempi giusti - spiega - perche' da un lato i cittadini dall'altro l'azienda che gestisce il porta a porta hanno bisogno di rodaggio. C'e' bisogno poi di finanziamenti, ma spendere 10 oggi sulla differenziata fa risparmiare 100 domani".

Sul perche' a Bagnoli si sia riusciti ad ottenere un tale risultato, Peluso ha una sua teoria: "E' un vecchio quartiere operaio, nel quale ci sono elementi di coesione sociale particolari rispetto ad altre zone di Napoli. A Bagnoli c'e' piu' aggregazione sociale, dove il controllo del vicino sull'altro e' piu' forte: se magari una persona sbaglia a lasciare la spazzatura nei bidoncini, viene ripreso dagli altri. Ha una storia sociale a se'". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog