Cerca

Bin Laden: suocero, non siamo militanti di al-Qaeda

Esteri

Sana'a, 16 mag. - (Adnkronos/Aki) - "Io e la mia famiglia non siamo di al-Qaeda, e all'inizio ero anche contrario al matrimonio con il suo leader". E' quanto ha affermato Ahmad Abdel Fattah, suocero di Osama Bin Laden, citato dal sito yemenita 'al-Masdar'. L'uomo racconta che "mia figlia Amal lo ha sposato nel 1999, prima degli attacchi dell'11 settembre, e noi all'epoca non sapevamo molto su di lui se non che era un combattente arabo il quale aveva lottato contro le truppe sovietiche in Afghanistan".

L'uomo, che ha 17 figli, spiega inoltre che l'ultima moglie di Bin Laden, "e' andata in Afghanistan quando aveva 18 anni. Lei deve essere considerata solo sua moglie e nient'altro, non e' una militante di al-Qaeda e sono certo della sua innocenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog