Cerca

Genova: genitori del parroco indagato, sconcertati lui era nostro orgoglio

Cronaca

Roma, 16 mag. - (Adnkronos) - "Siamo sempre stati orgogliosi di nostro figlio, essere genitori di un sacerdote ci ha fatto sentire molto fieri". Lo dichiarano in un'intervista al 'Corriere della Sera' i genitori di don Riccardo Seppia, il parroco della chiesa di Santo Spirito a Sestri Ponente, indagato per presunte violenze sessuali su minorenne. "Siamo sconcertati - aggiungono i genitori del prete - non possiamo credere a quello che abbiamo sentito dire".

Secondo quanto riferiscono i genitori, "nelle comunita' in cui ha servito si e' sempre trovato bene ed e' stato ricambiato, sia a Recco, sia in Valbrevenna. Tutte le volte che se ne andava lasciava buoni rapporti di fiducia, con tante persone che avrebbero dovuto continuare il loro cammino con lui".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog