Cerca

Roma: aggressione per motivi di viabilita', un arresto dei carabinieri

Cronaca

Roma, 16 mag. - (Adnkronos) - I carabinieri della Tenenza di Guidonia hanno fermato, per tentato omicidio, un 27enne del posto che, nella notte di sabato, ha aggredito con un pugno, per motivi di viabilita', un 36enne di origini romene, lasciandolo a terra per poi darsi alla fuga.

Il romeno, cadendo a terra, ha sbattuto la testa e, dopo essere stato trasportato all'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli, e' stato poi trasferito al policlinico Umberto I di Roma, in codice rosso, dove e' stato operato per un'emorragia cerebrale. E' in prognosi riservata ma fuori pericolo.

Subito dopo il fatto, i carabinieri sono riusciti, con l'aiuto delle testimonianze, ad individuare l'aggressore che pero', nel frattempo, si era reso irreperibile. Nella tarda serata di ieri il responsabile, accompagnato dal suo avvocato, si e' presentato presso la caserma dei carabinieri a Guidonia ed e' stato sottoposto a fermo per tentato omicidio e omissione di soccorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog