Cerca

Sardegna: Tocco (Medio Campidano), intervenire su crisi cavalli sportivi

Economia

Cagliari, 16 mag. - (Adnkronos) - ''Se i cavalli potessero votare spazzerebbero via un'intera classe dirigente che si e' dimenticata di loro. Cosa sarebbe successo ad un amministratore francese, tedesco o inglese che non avesse prestato attenzione al cavallo da competizione nei programmi dei governi, delle regioni e delle grandi citta'? Sicuramente sarebbero caduti politicamente in disgrazia''. Lo afferma il presidente della Provincia del Medio Campidano, Fulvio Tocco, allevatore e appassionato di cavalli, sulla crisi del comparto e dell'allevamento del cavallo in Italia e in Sardegna.

''Da noi la situazione e' diversa, quando una questione non interessa una determinata lobby economica viene lasciata incancrenire. In Italia - spiega Tocco - abbiamo l'Unire allo sbando. L'hanno detto le associazioni di categoria firmando un documento per protestare contro il mancato pagamento delle spettanze relative al mese di dicembre 2010. Della nuova convenzione con gli ippodromi non c'e' piu' nessuna traccia. Il fatturato degli ippodromi e' sceso quasi del 40%, c'e' un nuovo ministro che come i suoi predecessori, da Alemanno in poi, promette interventi che non arrivano mai, un commissario con le mani legate e manca un segretario che possa firmare gli atti contabili''.

''Il sud della Sardegna, dal1983, ha perso le corse - prosegue Tocco -, sostenute con un miliardo di lire dall'Unire, e da quell'anno non c'e' stato nessun amministratore che si sia occupato della questione ippodromo per reinserirlo nel calendario nazionale. Per fortuna in questo stato d'incertezza, tutta italiana, gli ippodromi stanno andando avanti e cio' nonostante 'i cavalli e gli uomini delle corse' fanno sino in fondo il loro dovere. Almeno loro! Della crisi dell'ippica - prosegue Tocco - ne hanno parlato anche in sede regionale e i rappresentanti del settore seduti al tavolo dell'assessore Mariano Contu, nel trattare l'argomento, hanno fatto la storia dell'ippica sarda''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog