Cerca

Eni: avvia cantiere progetto Est nel pavese (2)

Finanza

(Adnkronos) - Il progetto sara' completato entro la fine del 2012 con l'avvio del nuovo impianto, che avra' una capacita' di 23 mila barili al giorno. Il progetto della tecnologia Est fu avviato da Eni nel corso degli anni Novanta nei laboratori di San Donato Milanese e prosegui' con la realizzazione nella raffineria di Taranto di un impianto dimostrativo da 1.200 barili al giorno, entrato in esercizio nel 2005.

La tecnologia Est consentira' al sito di Sannazzaro di diventare una raffineria 'zero fuel oil', perche' e' in grado di produrre benzina e gasolio senza generare coke o olio combustibile. Obiettivo del gruppo e' anche realizzare un impianto a zero infortuni sul lavoro. Scaroni, nel corso della presentazione del cantiere, ha spiegato che "abbiamo lanciato un mega progetto sicurezza, con un 'sicurometro', una patente a punti per ammonire chi non rispetta le norme di sicurezza. Il nostro obiettivo e' arrivare a zero infortuni".

Il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, ha sottolineato l'importanza della tecnologia creata dall'Eni. "Dopo tante bandiere statunitensi sull'innovazione tecnologica, ce n'e' una italiana. Il nostro sforzo - ha aggiunto - e' continuare a essere un Paese manifatturiero".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog