Cerca

Borsa: negative le piazze europee al giro di boa, Ftse Mib -0,89%

Finanza

Milano, 16 mag. - (Adnkronos) - Prosegue in territorio negativo l'andamento delle piazze finanziarie del Vecchio Continente che, al giro di boa, non invertono la tendenza al ribasso gia' manifestata in apertura e mantenutasi stabile per tutta la mattina. Sulla scia dei timori per i debiti sovrani, a partire da quello della Grecia, e della vicenda dell'arresto del numero uno del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn, con l'accusa di tentata violenza nei confronti di una cameriera, le Borse europee cedono con Francoforte dove l'indice Dax lascia sul terreno l'1,29% a 7.307,84 punti.

A Parigi il Cac 40 cede l'1,32% a 3.965,98 punti, mentre ad Amsterdam l'Aex segna un ribasso dell'1,35% a 350,08 punti. Gli indici di Piazza Affari, Ftse Mib e All Share, si confermano entrambi sotto la parita' e cedono rispettivamente lo 0,89% e lo 0,87%, mentre a Londra il Ftse 100 perde lo 0,87% a 5.874,6 punti. A Bruxelles il Bel 20 lascia sul terreno lo 0,72% a 2.707,96 punti. A Zurigo lo Smi cede lo 0,59% a 6.524,95 punti, l'Ibex 35 di Madrid lo 0,56% e il Psi 20 di Lisbona lo 0,46%.

A guidare i cali il comparto bancario, con Bpm in testa che cede il 2,97% a 2,15 euro; segue Ubi Banca che lascia sul terreno il 2,52% a 5,61 euro. Questa mattina sono stati presentati i conti trimestrali che evidenziano un utile netto di 64,61 milioni di euro, in aumento del 69,5% rispetto ai 38,13 milioni raggiunti nello stesso periodo dello scorso esercizio. Vendute Mps (-2,71%), Banco Popolare (-2,32%), Unicredit (-1,86), Mediobanca (-1,74%), Intesa Sanpaolo (-0,68%). Soltanto Mediolanum si mantiene in territorio positivo e cresce dello 0,57% a 3,89 euro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog