Cerca

M.O.: a Firenze musulmani ed ebrei insieme per la pace (3)

Cronaca

(Adnkronos) - ''La speranza - conclude imam Pallavicini - e' che le azioni di 'buone patiche' possano ancora orientare una visione dell'Europa che sembra piu' coerente con la realta'''.

''La situazione e' cambiata - dice l'imam Izzedin Elzir - abbiamo un Europa che ha paura e tocca a chi governa, tocca a ogni persona perche' ognuno di noi ha un ruolo molto importante, dare il suo contributo per trovare un terreno comune dove poter allontanare queste paure e farle comprendere''.

Continua l'imam di Firenze: ''Credo che il ruolo delle religioni, e in questo caso la religione islamica ancora di piu' perche' considerata una religione nuova nella nostra realta', sia quello di lavorare per dare un senso di tranquillita' e tornare ai valori della solidarieta'''.

''La realta' toscana - prosegue Elzir - e' una realta' che vive sul volontariato e puo' dare degli esempi a livello internazionale ed europeo: noi uomini e donne di fede dobbiamo lavorare in questa direzione dare un senso di tranquillita' e quando il dibattito politico, purtroppo, va oltre i limiti noi dobbiamo cercare di abbassare i toni, tocca a noi avere un doppio ruolo quello di riflettere insieme, ognuno nella sua rispettiva fede religiosa perche' il dialogo rafforza, nel rispetto reciproco delle diversita'''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog