Cerca

M.O.: aperti da Cardini a Firenze i ''Colloquia Mediterranea'' (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Prima citta' toccata, nella sessione mattutina dei ''Colloquia Mediterranea'', la Gerusalemme dove ha sede la Custodia francescana della Terra Santa il cui economo generale, padre Ibrahim Faltas, ha raccontato l'operato - ininterrotto dal 1219 - dei frati francescani (oggi, in quei luogi, sono 300) in favore non solo dei luoghi storici ma anche delle ''pietre vive'', cioe' di chi vive in zone cosi' contese e coinvolte in conflitti. In particolare padre Ibrahim ha raccontato gli sforzi che la Custodia sta facendo per evitare l'esodo totale dei cristiani, oggi ridotti ai minimi termini e impegnati soprattutto nelle attivita' a corredo dei pellegrinaggi.

Una concreta esperienza ''di ascolto reciproco fra nemici'' e' stata illustrata da Franco Vaccari - fondatore e presidente di ''Rondine cittadella della Pace'', piccolo borgo medievale in provincia di Arezzo - intervenuto con un gruppo di giovani provenienti da realta' in reciproco conflitto.

''La nostra esperienza - ha detto una ragazza di Rondine - e' che quando ci si conosce meglio, anche se all'inizio siamo nemici, alla fine si finisce per diventare amici''. E l'esempio e' stato ripreso dallo storico Cardini (''E' vero, basta ricordare l'Epica'') che riflettendo sull'esistenza di una moschea, nel porto di una Genova di meta' Seicento che pure era in lotta con i musulmani, ha polemicamente sottolineato come ''quei genovesi non si sognarono mai di indire un referendum per far chiudere quella moschea''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog