Cerca

Firenze: nessun rischio per dipendenti Regione in via Alderotti

Cronaca

Firenze, 16 mag. - (Adnkronos) - Nessun rischio per i dipendenti degli uffici dell'assessorato al diritto alla salute della Regione Toscana, con sede in via Alderotti a Firenze, dopo la scoperta, la settimana scorsa, di una contaminazione da legionella in alcuni bagni dell'edificio. A ribadirlo e' stata la responsabile dell'Ufficio di Igiene Pubblica della Asl di Firenze, Maria Grazia Santini, dopo l'incontro che si e' tenuto stamattina nell'auditorium dell'assessorato al quale hanno partecipato una cinquantina di lavoratori. Sono intervenuti anche i responsabili del Servizio regionale Protezione e Prevenzione.

I tecnici hanno spiegato i campionamenti effettuati, i risultati ottenuti e gli interventi di manutenzione e sanificazione cui saranno sottoposti gli impianti idraulici nei prossimi giorni. Anzitutto si provvedera' alla sostituzione delle rubinetterie e alla manutenzione dei frangiflutti. La dottoressa Santini ha inoltre spiegato che per la bonifica della rete idrica saranno seguite le linee guida predisposte dal Ministero della Sanita', le quali prevedono, a seco nda del tipo di impianto, lo shock termico o il trattamento con cloro.

Una volta effettuati gli interventi, l'Ufficio di Sanita' Pubblica della Asl fiorentina effettuera' nuovi campionamenti per verificare la scomparsa della contaminazione. L'incontro si e' tenuto in un clima di massima serenita' ed i lavoratori, ai quali e' stato consegnato materiale informativo, sono stati rassicurati circa l'assenza di qualsiasi rischio per la loro salute. Si potra' quindi continuare ad utilizzare i bagni e a bere l'acqua dato che, e' stato chiarito, la contaminazione da legionella puo' avvenire soltanto attraverso l'inalazione dei batteri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog