Cerca

Strauss-Kahn: NY Post, ha detto si' a test medici perche' non aveva scelta

Esteri

New York, 16 mag. - (Adnkronos) - Dominque Strauss-Kahn ha acconsentito a sottoporsi alla vista medica chiesta dalla polizia newyorkese solo dopo aver aver constatato che gli investigatori avrebbero comunque fatto richiesta a un giudice di un mandato per prelevare forzosamente i campioni necessari. Lo scrive il quotidiano New York Post che cita fonti della polizia locale. Gli investigatori sono alla ricerca di possibili tracce di Dna appartenente alla cameriera del Sofitel, vittima della presunta violenza di cui e' accusato. Le tracce potrebbero, tra l'altro, essere presenti in eventuali graffi riscontrati sul corpo dell'economista e uomo politico francese.

Uno dei legali di Strauss-Kahn, Bill Taylor, aveva spiegato ai giornalisti che il suo cliente aveva acconsentito "volontariamente" a sottoporsi a un esame "scientidico e forense", secondo la richiesta della polizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog