Cerca

Caso Claps: pm inglese, mania Restivo per capelli e' come un marchio

Cronaca

Potenza, 16 mag. - (Adnkronos) - E' come un ''marchio di garanzia'' la mania di Danilo Restivo di tagliare capelli alle donne. Lo ha detto il magistrato della Corona inglese, Michael Bowes, che sostiene l'accusa contro Restivo nel processo per l'omicidio di Heather Barnett. Questa singolare caratteristica, oltre a unire i casi di Elisa Claps e di Heather Barnett, unisce anche Italia e Inghilterra. Portando in dibattimento un elemento gia' noto, Bowes ha specificato che in Italia (Potenza e altre citta') sono nove le donne o le ragazze che si sono ritrovate con i capelli tagliati. A una ragazza e' accaduto al cinema e Restivo e' stato riconosciuto come l'autore.

A Bournemouth i casi sono stati 15, tutti in autobus, e anche nella citta' del Dorset alcune giovani donne hanno riconosciuto Restivo. Quest'ultimo ha invece negato del tutto questo feticismo nelle sue deposizioni alla polizia prima dell'arresto. L'accusa ha quindi rincarato la dose segnalando che la polizia nel 2004 sorvegliava Restivo pedinandolo, scoprendo che aveva singolari comportamenti, veniva visto fermarsi dietro cespugli a guardare le donne. Ad un controllo fu trovato con un lungo coltello, non correlato all'omicidio Barnett, nonche' con un cambio di abiti, due paia di forbici, passamontagna e guanti neri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog