Cerca

Milano: Formigoni, unico dato certo e' il ballottaggio (2)

Politica

(Adnkronos) - Formigoni e' "convinto che a bocce ferme, stasera, la distanza tra Moratti e Pisapia sara' pochissima e che vinceremo il ballottaggio". Nel 2006, ricorda il presidente della Regione Lombardia "Moratti e il centrodestra vinsero con il 51%, in questa coalizioni manca l'Udc e il Fli" che ottennero insieme circa il 5%. Vediamo dove si colloca stasera Moratti, se si colloca sotto il 46% c'e' qualche criticita' su cui intervenire".

Questi 15 giorni che precedono il ballottaggio "dovrebbero essere affrontati con piglio diverso, ma il se e' d'obbligo. I dati sono sorprendenti, ma e' presto". L'unico 'errore' che rimprovera alla Moratti e' che "si poteva comunicare molto di piu' i bei risultati ottenuti, come la vittoria straordinaria dell'Expo".

Per Formigoni "si puo' parlare di una tenuta forte del centrodestra non solo a Milano, ma a livello nazionale". Quanto al peso degli alleati della Lega "sara' interessante vedere i risultati. I voti della Lega si vedono oggi, non e' necessario andare il ballottaggio. Quando la Lega ha deciso di appoggiare la Moratti lo ha fatto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog