Cerca

Trieste: Antonione (Pdl), tutto da giocare in partita complicata

Politica

Trieste, 16 mag. - (Adnkronos) - Anche se i dati sono ancora molto provvisori, "sembra che il ballottaggio sia un dato ormai scontato. Il ballottaggio poi si apre a prospettive diverse, che sono legate anche a un'analisi del voto e alla possibilita' di eventuali accordi. E' tutto ancora da giocare, la partita e' complicata, lo sapevamo dall'inizio". Cosi' l'aspirante sindaco di Trieste del Pdl, il deputato Roberto Antonione.

Cosi' come per la Provincia, anche per il Comune di Trieste il Pdl deve recuperare l'alleanza con gli altri partiti del centrodestra che si sono presentati da soli. "Bisogna vedere la compatibilita' dei programmi, la coerenza rispetto alla campagna elettorale -spiega Antonione- e poi prenderemo una decisione. Io spero di riuscire ad aggregare quella che e' sempre stata l'alleanza che ha sostenuto il Comune alla fine di questa legislatura e sta reggendo la Regione".

Piu' difficile appare un'alleanza con la lista civica che ha a capo Franco Bandelli, un ex An che ha avuto gravi screzi con il Pdl e che sta raccogliendo un bel pacchetto di voti. "Certamente l'atteggiamento che Bandelli ha tenuto in campagna elettorale -conferma Anonione- non ci aiuta a ragionare in termini di alleanza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog