Cerca

Omicidio Scazzi: ex legale Sabrina Misseri, non sono indagata per favoreggiamento

Cronaca

Taranto, 16 mag. - (Adnkronos) - ''Ho fatto le opportune verifiche e non mi risulta che sono indagata per favoreggiamento come si scrive in questo articolo''. Lo spiega all'ADNKRONOS l'ex avvocato di Sabrina Misseri, Emilia Velletri, che riferisce anche di aver denunciato per diffamazione a mezzo stampa alla Procura della Repubblica di Taranto un giornalista e il direttore di un quotidiano su cui stamane e' apparso un articolo in cui si riferiva di una adesione del legale a un gruppo su Facebook nei giorni immediatamente successivi al 26 agosto, il giorno della scomparsa da Avetrana della piccola Sarah Scazzi, la 15enne ritrovata uccisa il 6 ottobre successivo in una cisterna interrata nelle campagne della cittadina jonica.

''Smentisco - aggiunge l'avvocato Velletri - di essere stata iscritta a questo gruppo Facebook del quale finora non conoscevo l'esistenza e anche che io fossi in contatto con Sabrina Misseri prima che iniziasse il procedimento a suo carico (la cugina di Sarah venne arrestata il 15 ottobre ndr). E non e' neanche vero, come si allude nell'articolo, che io fossi tra quelli che sapevano che fine avesse fatto la ragazza nei giorni successivi alla scomparsa''.

Il gruppo sul social network venne aperto da alcuni amici e parenti di sarah proprio al fine di trovare la ragazzina. L'avvocato Velletri ha difeso Sabrina Misseri, insieme all'altro legale Vito Russo, fino a quando non e' stata indagata per soppressione di atti veri, un reato che sarebbe stato commesso nell'ambito di indagini difensive. Russo venne anche posto per un certo periodo agli arresti domiciliari (era accusato anche di altri due reati) ed e' stato anche sospeso dall'Ordine degli Avvocati. A quel punto entrambi si fecero da parte e ora Sabrina e' difesa dagli avvocati Franco Coppi e Nicola Marseglia. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog