Cerca

Umbria: indagato presidente consiglio regionale, ipotesi peculato

Cronaca

Terni, 16 mag. (Adnkronos) Il presidente del Consiglio regionale dell'Umbria, Eros Brega, e' indagato per peculato dalla procura di Terni nell'ambito dell'indagine che ha visto il direttore locale della Confcommercio, ora sospeso, arrestato per estorsione. L'accusa di peculato e' mossa in relazione alla gestione degli ''Eventi Valentiniani'', nel periodo 2001- 2006, quando cioe' Brega ne era a capo. E quando non ricopriva ancora la sua attuale carica.

Il presidente del consiglio e' stato interrogato oggi pomeriggio dal sostituto procuratore Elisabetta Massini e dal capo della squadra mobile della questura di Terni, Tommaso Niglio. L'avvocato Manlio Morcella, che difende Brega e oggi lo ha assistito nell'interrogatorio, ha spiegato con una nota che lo stesso ha riguardato l'uso dei contributi pubblici e privati all'associazione ''Eventi valentiani'' e questioni relative al marchio. Per la procura l'uso dei contributi sarebbe stato scorretto. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog