Cerca

Mafia: per investigatori da ex deputato pressioni su giunta Salemi (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Per gli investigatori "e' emblematico, tra tutti, e' un inquietante episodio che rappresenta in modo significativo la capacita' di Giammarinaro di condizionare le scelte dell'amministrazione comunale di Salemi, anche su attivita' di rilevante finalita' sociale, per come e' emerso da alcune conversazioni intercettate, in cui l'ex deputato dava indicazioni per condizionare l'immediata assegnazione (ai sensi dell'allora vigente legge sull'utilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie) di un terreno agricolo , di circa sessanta ettari, confiscato al noto esponente mafioso e narcotrafficante MICELI Salvatore, in favore di un soggetto da lui prescelto e non all'associazione antimafia "Libera".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog