Cerca

Musica: Piccola Bottega Baltazar alle finalissime di Musicultura (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - La Piccola Bottega Baltazar e' una formazione veneta nata nel 2000. Nel corso degli anni ha ricevuto diversi riconoscimenti (Premio Valmarana 2000, Premio Risonanze 2002, Premio RockitEyes 2004, Premio Monferr'autore 2005, finalista a L'artista che non c'era 2007, 2^ classificata al Venice Music Festival 2007, finalista a "Un brano per le lavoratrici Omsa" al Mei 2010) e lusinghiere recensioni dalla stampa nazionale.

Ad oggi, ha pubblicato quattro cd prodotti e distribuiti dalla collana D'autore di Azzurra music: Poco tempo, troppa fame - omaggio a Fabrizio De Andre' nel 2002, Canzoni in forma di fiore nel 2004 , Il disco dei miracoli nel 2007 (quest'ultimo nominato tra i 20 migliori dischi indipendenti italiani del 2007 dal P.I.M.I., Premio Italiano Musica Indipendente) e Ladro di rose nel 2010 (Imperdibile dell'anno per Bielle.org).

Ha scritto ed eseguito musiche per vari spettacoli teatrali, reading, documentari Rai. Ha inoltre composto le colonne sonore del film-documentario La Mal'ombra (Premio Avanti! al Torino Film Festival 2007) prodotto da Jolefilm, di Come un uomo sulla terra (finalista premio David di Donatello 2008, Gran Prix Telefrance come migliore documentario del Mediterraneo), di Magari le cose cambiano ( Premio Ucca e Premio Avanti! al Torino Film Festival 2009, Premio Docucity Universita' di Milano 2010), e di Il Sangue Verde (premio Doc al Festival del Cinema di Venezia nel 2010). La Piccola Bottega Baltazar ha avuto modo di esibirsi, oltre che in tutta Italia, anche in Germania, Grecia, Spagna, Svizzera e Messico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog