Cerca

Amministrative: Zaia, nessun gelo ne' spaccatura tra Berlusconi e Bossi

Politica

Venezia, 17 mag. - (Adnkronos) - "Il risultato di Milano e' una sorpresa fino a un certo punto. D'altronde, rispetto alle scorse elezioni il centrosinistra ha riconfermato i suoi voti. E poi, come sempre, al primo turno si vota 'per' e al secondo turno 'contro'. Quindi, siamo fiduciosi di portare Letizia Moratti a Palazzo Marino". Lo ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia (Lega) stamane nel corso della trasmissione di Raiuno 'Radio Anch'io'.

Mentre sul calo dei consensi per il centrodestra a Milano il governatore leghista del Veneto spiega che "per i quasi dieci punti persi rispetto alle scorse elezioni c'e' un elemento nuovo: il Terzo polo. Questi voti sono andati li'. Immagino che un elettore di centrodestra non possa votare al ballottaggio per il centrosinistra".

Quindi alla domanda se c'e' per davvero un 'gelo' tra il premier Silvio Berlusconi e il leader della Lega Umberto Bossi, il presidente della Regione Veneto risponde che "a me non risulta che ci sia ne' gelo ne' spaccatura. Abbiamo un programma da portare avanti e lo porteremo a conclusione". Quindi sul fronte dei ballottaggi Zaia spiega che "non li abbiamo mai sottovalutati. Quindi, pancia a terra e lavoreremo per arrivare al massimo dei risultati". Infine, sul successo di Piero Fassino a Torino il governatore del Veneto sottolinea che "nessuna sorpresa. In quella citta' c'e' una tradizione di storia per la sinistra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog