Cerca

Milano: Formigoni, abbiamo capito il segnale che ci hanno mandato i nostri elettori

Politica

Milano, 17 mag. (Adnkronos) - ''I nostri elettori hanno voluto mandarci un segnale e lo abbiamo capito molto bene e li invitiamo il 29 maggio a votare per noi, perche' il governo fara' le riforme che si e' impegnato a fare e il Comune di Milano parlera' in maniera forte e chiara con tutti i ceti''. Ad affermarlo e' il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, che dopo il risultato elettorale di ieri lancia un appello agli elettori del centrodestra affinche' non disertino le urne al ballottaggio.

Secondo Formigomi ''e' possibile ancora garantire un futuro moderato e riformista a Milano andando a votare al ballottaggio''. Un invito che Formigoni rivolge anche agli elettori del Terzo Polo. ''Il disagio e' misto - ha osservato - e quando un elettore va a votare accumula sempre una multiplicita' di sentimenti che vanno dalla valutazione per i partiti a quella per l'amministrazione, dalla valutazione del governo, al fatto che il portafoglio sia sempre piu' vuoto. E quando le cose dell'economia vanno male la colpa e' sempre del governo''.

''Molti dei nostri elettori inoltre, prevedendo il ballottaggio - ha sottolineato Formigoni - hanno pensato che questa fosse l'occasione buona per mandare un segnale al governo, alle forze di maggioranza, senza dover pagare dazio. Lo stesso e' successo in America dove pochi mesi fa i democratici di Obama hanno votato contro lo stesso Obama, perche' non erano contenti della politica che faceva. Dandogli quel segnale forte Obama ha capito e gli elettori democratici probabilmente si preparano fra due anni a votare ancora per lui. ''Noi dobbiamo dire ai nostro elettori - ha concluso Formigoni - che il messaggio lo abbiamo recepito e possono tornare a votare per noi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog