Cerca

Cultura: al Maxxi Piero Dorfles incontra Umberto Galiberti su ruolo tecnologia

Cultura

Roma, 17 mag. (Adnkronos) - La tecnologia rende felici? E' uno strumento nelle mani dell'uomo o l'uomo stesso e' diventato un semplice ''funzionario''? Quale puo' essere oggi il ruolo della filosofia e della psicologia? Questi i temi al centro del secondo appuntamento con 'ContemporaneaMente' al Maxxi di Roma. Dopo il primo incontro con lo scrittore Sandro Veronesi intervistato da Pierluigi Battista, il filosofo Umberto Galimberti sara' il protagonista del secondo incontro della rassegna ContemporaneaMente, giovedi' all'Auditorium del Maxxi.

Galimberti intervistato da Piero Dorfles dimostrera' la trasformazione che subisce l'uomo nell'eta' della tecnica, un cambiamento di cui non tutti sono consapevoli ma che rischia di subordinare le esigenze dell'uomo a quelle dell'apparato tecnologico.

''Si tende ancora a pensare che la tecnica sia uno strumento nelle mani dell'uomo - dice Galimberti - invece e' diventato il soggetto della storia e l'uomo e' solo un funzionario dei suoi apparati tecnici''. Secondo il filosofo l'umanita' compie azioni ''senza finalita', perche' la tecnica tende solo al suo auto potenziamento non ha in vista scopi che migliorino la condizione di vita umana o tantomeno la felicita'''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog