Cerca

Turismo: uno spot pieno dei colori della Toscana per attirare i lgbt (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Dopo due giorni di riprese, ho iniziato ad essere ''ossessionato'', in senso positivo, dalle curve - ha scritto Simone Marchi, autore dello spot, nel messaggio inviato perche' impegnato fuori Toscana - Vedevo rotondita' ovunque, ma non erano immaginarie, erano davvero in ogni contesto. Questo mi ha fatto riflettere: forse il nostro occhio non e' abituato a vedere i paesaggi in modo diverso, a cogliere certi particolari; ma il diverso esiste, si muove, c'e' in ogni angolo del mondo, dell'Italia e della Toscana, basta solo saperlo vedere e valorizzare''.

''Siamo stati i primi in Italia, tra le regioni, a dotarci sul nostro sito del turismo di uno strumento dedicato al pubblico lgbt (lesbico, gay, bisessuale e transessuale), www.turismo.intoscana.it/gayfriendly , come gia' avviene per moltissimi enti turistici europei e del resto del mondo - ha affermato l'assessore regionale al turismo Cristina Scaletti durante la conferenza stampa di stamani, cui erano presenti anche Daniele Nardini di Gay.it e Paolo Chiappini, direttore di FST-. Il turismo gay e' diventato un settore di mercato importante, che muove decine di milioni di visitatori nel mondo, circa 70 milioni di turisti all'anno secondo le stime dell'istituto di ricerche Tourism Intelligence International''.

''Ma l'attenzione per questa fascia di pubblico vuole anche sottolineare, non a caso abbiamo sc elto per presentarlo la giornata contro l'omofobia, la vocazione della Toscana ad essere aperta, da sempre contraria a qualsiasi discriminazione e pregiudizio. Questo nuovo strumento, divertente e colorato, perfettamente intonato alla nostra terra, e' una freccia in piu' al nostro arco''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog