Cerca

Borsa: europee sotto la parita' a meta' seduta, Ftse Mib -0,20% (2)

Finanza

(Adnkronos) - In territorio positivo anche gli assicurativi, con Generali (+0,51%) e Fondiaria-Sai (+0,42%). In ordine sparso gli energetici, con Eni (-0,18%), Saipem (+0,14%) e Tenaris (-2,15%) e le utility Enel (-0,72%), Enel Green Power (+0,58%), A2A (+0,34%) e Terna (-0,12%). In fondo al paniere principale si muovono Campari (-1,97%), Azimut (-1,81%), Impregilo (-1,69%), Tod's (-1,60%) e Stm (-1,58%).

Pesante Fiat sui nuovi dati sulle immatricolazioni di auto, scese del 4,1% ad aprile. La casa torinese cede l'1,63% a 6,96 euro. Secondo l'Acea, l'associazione dei costruttori europei di automobili, lo scorso mese il gruppo Fiat ha registrato un calo del 7,5% dell'immatricolato, con una quota di mercato in flessione al 7,4%.

Continua il trend ribassista di Telecom Italia, che oggi arretra dello 0,86% a 0,976 euro e che nell'ultimo mese lascia sul terreno l'8,3%. Sul Ftse Mib in flessione anche Autogrill (-1,27%), Exor (-1,15%), Prysmian (-0,67%), Fiat Industrial (-0,50%). Parmalat, in attesa del cda di oggi che valutera' la congruita' dell'offerta della francese Lactalis, scambia in calo dello 0,54% a 2,60 euro, il prezzo esatto dell'Opa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog