Cerca

Pesaro: soldi in prestito in cambio di sesso, arrestato imprenditore

Cronaca

Pesaro, 17 mag. - (Adnkronos) - E' accusato di ricettazione ed estorsione a sfondo sessuale l'imprenditore pesarese di 67 anni arrestato dalla Guardia di Finanza di Pesaro. L'uomo, gia' denunciato nel 2010 per il possesso di migliaia di opere d'arte detenute illecitamente, secondo gli investigatori avrebbe prestato denaro a donne in difficolta' economica che non potendo restituirgli i soldi erano costrette a ripagare i prestiti con prestazioni sessuali.

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere e' stato notificato all'imprenditore, Carlo Alberto Roberti, operante nel settore dei prodotti idraulici, il 14 maggio scorso dai militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Pesaro, su ordine del Gip presso il tribunale.

Le indagini sono scattate in seguito al sequestro operato nei confronti dell'imprenditore nel novembre 2010. Attraverso l'ausilio di banche dati contenenti gli archivi delle opere d'arte trafugate, spiega la Guardia di Finanza, ''e' stato accertato che alcuni quadri sono risultati oggetto di furto e, quindi, ricettati, mentre altri sono palesemente falsi''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog