Cerca

Sanita': a Firenze diagnostica in rete per ridurre le liste di attesa (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Nella stessa delibera si prevede la ridefinizione delle liste di attesa e l'avvio di percorsi di appropriatezza prescrittiva, dando priorita' assoluta all'emergenza e alla presa in carico del malato oncologico, l'ottimizzazione dell'uso delle apparecchiature, l'adozione della minore tariffa delle prestazioni rispetto al nomenclatore tariffario, conseguendo una riduzione del 30% dei costi. Per il periodo della sperimentazione viene congelato il regime compensativo tra Asl 10 e AOU Careggi.

''La nostra prima preoccupazione e' per il paziente - chiarisce l'assessore regionale al diritto alla salute Daniela Scaramuccia - Tutti i pazienti hanno diritto allo stesso trattamento, in qualsiasi ospedale arrivino. In questo modo viene costruita una ''rete virtuosa'' che assicura prestazioni omogenee e di identica qualita' in ogni ospedale dell'area fiorentina. Nello stesso tempo, si persegue l'obiettivo dell'appropriatezza dell'offerta, e ci si attende come conseguenza la riduzione delle attese''.

Il Dipartimento Interaziendale si propone inoltre, nel percorso dell'appropriatezza, come consulente online per gli ordinatori: specialisti ospedalieri e soprattutto medici di medicina generale, indispensabili per il funzionamento del progetto. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog