Cerca

Bologna: La Torre e Lo Giudice, paladini del mondo gay in consiglio comunale

Politica

Bologna, 17 mag. - (Adnkronos) - Chaty La Torre eletta con 810 preferenze nella lista civico-vendoliana 'Con Amelia per Bologna' e Sergio Lo Giudice eletto con 628 voti, nelle fila del Pd. Sono loro i due paladini del mondo gay e Lgbt che entrano nel consiglio comunale di Palazzo D'Accursio.

La Torre, giovane avvocato e portavoce di Sel Bologna, e' dal 2010 vicepresidente del Mit, Movimento Identita' Transessuale, e da sempre si occupa di politiche per le differenze. Nel 2008 ha anche fondato il Centro europeo di Studi sulla discriminazione nonche' il primo sportello legale nazionale per la tutela dei diritti delle persone Lgbt.

Ancora piu' lunga la militanza di Sergio Lo Giudice, docente di Storia e Filosofia al liceo Copernico di Bologna e consigliere comunale dal 2002 al 2010. Lo Giudice ha guidato il 'Cassero', gay e lesbian center di Bologna, negli anni Novanta per cinque anni. Dal 1998 al 2007 e' stato presidente nazionale dell'Arcigay, di cui e' tuttora presidente onorario. Nel 2008, inoltre, e' stato nominato presidente della commissione per i diritti Lgbt presso il ministero per le Pari opportunita'. Sia Lo Giudice sia La Torre hanno dichiarato pubblicamente la propria omosessualita'. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog