Cerca

Roma: litiga con moglie e minaccia di far saltare in aria appartamento, arrestato

Cronaca

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - Ha litigato con la moglie e, ubriaco, ha minacciato di far saltare in aria l'appartamento con una bombola a gas. E' successo a Ostia, sul litorale romano, e grazie all'intervento della polizia l'uomo e' stato bloccato e arrestato per procurato allarme, lesioni e violenza a pubblico ufficiale.

Secondo la ricostruzione della polizia, l'uomo, un 44enne con diversi precedenti penali, e' rincasato dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo. E' stata probabilmente una risposta ad innescare una violenta lite tra lui e la moglie e, come gia' avvenuto in altre circostanze, l'uomo ha iniziato ad insultarla e a minacciarla. Questa volta pero' dalle parole si e' passati ben presto ai fatti. Dopo aver rotto alcune suppellettili, il 44enne ha minacciato di appiccare il fuoco ad una bombola del gas per far esplodere l'appartamento.

La donna, temendo per la sua incolumita' e per quella della figlia che stava assistendo al litigio, ha deciso di chiamare il 113. Cosi' gli agenti del commissariato Lido, diretto da Antonio Franco, sono arrivati sul posto. A nulla sono valsi i tentativi di tranquillizzare l'uomo, intenzionato a portare a termine i suoi propositi: continuando a tenerlo occupato in una conversazione, i poliziotti hanno approfittato di un suo momento di distrazione e gli sono saltati addosso. Ha provato a colpire i due agenti con calci e pugni, ma alla fine e' stato immobilizzato. Accompagnato in commissariato e' stato arrestato per procurato allarme, lesioni e violenza a pubblico ufficiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog