Cerca

Telecom: Asati, scorporare Tim da casa madre

Finanza

Milano, 17 mag. - (Adnkronos) - "Gli ordini di servizio di ieri 17 maggio 2011, relativi alla direzione Technology, confermano l'opportunita' gia' suggerita da Asati il 6 maggio 2011, circa lo scorporo di Tim da Telecom Italia". Lo afferma il presidente dell'Asati, Associazione Azionisti Telecom Italia, franco Lombardi, in una nota.

"Infatti - continua Lombardi - non solo le offerte commerciali del mobile per il consumer e la maggior parte del business sono separate, cosi' come le relative fatture commerciali, ma apprendiamo anche che la nuova struttura di Tecnology prevede figure tecniche altamente specializzate e le relative responsabilita' separate sulla rete mobile e sulla rete fissa, come era prima del 2005 anno della fusione di Tim e Ti, confermando cosi' che nemmeno nelle piattaforme di rete c'e' mai stata sinergia".

"Tra l'altro- prosegue il presidente dell'Asati - facciamo presente che anche la maggior parte dei punti vendita/negozi Tim non fanno contratti per la rete fissa. Se l'attuale decisione presa dal nuovo management sul mercato domestico, che quindi confermerebbe gli errori del 2005 con l'avvenuta fusione, non fosse quella di rimettere sul mercato Tim per rivitalizzare tutto il settore mobile e quindi invertire tra l'altro il trend della diminuzione dei ricavi da oltre tre anni, Asati non comprenderebbe le logiche di questa repentina decisione presa a ridosso delle nomine del nuovo top management".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog