Cerca

Amministrative: Scotto Lavina, il Pdl riparta dagli eletti nel territorio

Politica

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - ''Il risultato della Moratti a Milano non deve essere sopravvalutato ma deve indurci a comunque ad alcune riflessioni. Il Pdl deve ripartire dalla classe dirigente eletta nel territorio, ossia dall'esercito dei consiglieri municipali, comunali, Provinciali e Regionali. Gli eletti, che rappresentano la struttura portante del Pdl fin dalla sua costituzione, sono una sorta di vera e proprio cinghia di trasmissione tra territorio e partito e garantiscono un dialogo costante con il territorio". Lo dichiara in una nota Marco Scotto Lavina, consigliere del Pdl alla Provincia di Roma.

"Il popolo degli eletti deve essere maggiormente coinvolto, spronato, e - prosegue - deve avvertire regione per regione, citta' per citta', una guida forte del partito. Servono i congressi, e' vero, ma bisogna anche aumentare i momenti di coinvolgimento e condivisione nelle procedure decisionali, nonche' quelli di confronto, dibattito e approfondimento. Il Pdl di Roma in questi giorni sta incontrando gli eletti nei municipi e credo che questo sia gia' un segnale importante. Non ultimo e' necessaria maggiore attenzione nella selezione della classe dirigente dove occorre privilegiare a tutti i costi militanza, voti, esperienza e preparazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog