Cerca

Autostrade: Bezzini, ammodernamento AutoPalio non piu' rinviabile

Economia

Firenze, 17 mag. - (Adnkronos) - ''Il nuovo incidente sull'AutoPalio ribadisce quanto siano estremamente urgenti e non piu' rinviabili gli interventi di ammodernamento e di messa in sicurezza di questa strada, a partire da una manutenzione straordinaria immediata del manto stradale. Chiediamo ad Anas e al governo un impegno concreto, a partire dalle prossime ore, perche' si possa viaggiare fra Siena e Firenze senza rischiare la vita o rimanere bloccati per ore''. A dirlo e' Simone Bezzini, presidente della Provincia di Siena, intervenendo sull'incidente che ieri ha causato disagi sulla superstrada Siena-Firenze all'altezza delle Badesse, in direzione di Siena.

''Dopo promesse e rinvii da parte del governo - continua il presidente della Provincia di Siena - chiediamo con estrema urgenza la convocazione del tavolo tecnico proposto dal ministro Matteoli per verificare e approfondire le ipotesi di ammodernamento dell'arteria elaborate da parte di Anas e fare chiarezza sui programmi di investimento e di finanziamento. La Provincia di Siena ha gia' nominato il proprio rappresentante e stiamo aspettando solo una riunione ufficiale per iniziare a lavorare concretamente sull'ammodernamento dell'arteria''.

''A oggi - aggiunge ancora il presidente della Provincia di Siena - l'unica certezza che abbiamo e' che il pedaggio non e' stato introdotto a partire dal 1° maggio, anche grazie alla straordinaria mobilitazione messa in campo da istituzioni, forze politiche e sociali, insieme a tantissimi cittadini, ma il pericolo non e' definitivamente scongiurato. Da parte nostra, ribadiamo il 'no' fermo e convinto a qualsiasi ulteriore ipotesi di introdurre un pedaggio che serva solo a fare cassa, se prima non avremo una strada moderna e sicura, adeguata all'intensita' di traffico che la percorre ogni giorno. La nostra priorita' - conclude il presidente della Provincia di Siena Bezzini - rimane un piano di investimenti serio e concreto, che metta al primo posto, in tempi rapidi, la manutenzione straordinaria del fondo stradale, troppo dissestato e pericoloso, in entrambe le direzioni''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog