Cerca

Toscana: Consiglio regionale, audizione categorie economiche su Pit (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Sulla stessa linea Gabriele Baccetti e Francesco Caracciolo di Confindustria Toscana e Firenze che hanno evidenziato la necessita' di potenziare Peretola per il rilancio economico del settore produttivo. Opinione condivisa, a cui ha dato voce Riccardo Spagnoli, presidente Ance Firenze: ''E' necessario che la variante al Pit salvaguardi la pianificazione territoriale dei comuni dell'area''.

Gli interventi di Fabio Mazzanti, Rete Impresa Prato, e di Maurizio Magni, Unione Industriali Pratesi, hanno ribadito la necessita' di mantenere aree utili per le operazioni di ristrutturazione urbana e per l'eventuale espansione di fabbriche gia' esistenti sul territorio pratese ''cosi' da dare alle aziende - hanno detto - la possibilita' di riorganizzarsi e aggregarsi''.

Un richiamo a riconsiderare ''la centralita' del Parco della Piana e del termine agricolo, che lo caratterizzava e che nell'integrazione al Pit e' scomparso'', e' arrivato da Marco Falloni, Confederazione Italiana Agricoltori-Toscana, da Adolfo Moni, Legacoop e Roberto Madde', Coldiretti. ''Salvaguardiamo quei 7mila ettari di territorio, non sacrifichiamo, per auspicati nuovi investimenti, la categoria degli agricoltori''. Antonio Chiappini, Cna Toscana, ha evidenziato alcuni elementi di incongruenza tra i risultati del processo partecipativo dell'iter e gli atti. Preoccupazione per la crescita del territorio e per la salvaguardia dell'ambiente e' stata espressa da tutti i presenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog