Cerca

Napoli: Di Pietro, alternativa possibile, chiediamo voto a cittadini onesti

Politica

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - ''Da Napoli e da Milano e' partita la costruzione di un'alternativa possibile al governo piduista berlusconiano. La tripletta che e' iniziata con questo voto e che proseguira' con la vittoria di Pisapia e De Magistris nei ballottaggi e poi con i referendum del 12 e 13 giugno, puo' segnare la fine dell'era berlusconiana e coincidere con l'affermazione di una coalizione che e' progressista ma per niente affatto estremista, se non nella intransigente difesa della legalita' e dell'onesta'''. E' quanto ha affermato il leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, in una video intervista a Sky Tg 24 e pubblicata sul suo blog.

''Una coalizione che deve essere aperta a tutte le forze politiche e a tutte le persone oneste e di buona volonta' - aggiunge Di Pietro - che vogliono fare dell'Italia un Paese migliore e restituire credibilita' alle istituzioni che Berlusconi ha umiliato e piegato solo ai suoi interessi personali. A Napoli noi chiediamo prima di tutto il consenso e il voto dei cittadini onesti che vogliono un cambiamento vero e sanno che quel cambiamento e' oggi possibile''.

''A tutti quei partiti che non hanno sinora creduto in questa volonta' di cambiamento e di discontinuita' dei cittadini napoletani, chiediamo un gesto di responsabilita'. Devono raccogliere l'appello che gli e' stato inviato dagli elettori di Napoli e marcare una differenza sostanziale con il passato, non solo nelle parole ma anche nei nomi, che non possono piu' essere gli stessi di ieri, e nei programmi, che devono diventare veri e impegnativi e non piu' solo finzioni. Altrimenti andremo avanti da soli rivolgendoci ai cittadini'', conclude Di Pietro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog