Cerca

Venezia: Gdf scopre albergatore che chiedeva esenzione dal ticket sanitario (2)

Cronaca

(Adnkronos) - L'esito degli accertamenti eseguiti dalle Fiamme Gialle ha consentito di constatare che il reddito complessivo del nucleo familiare del richiedente, relativo all'annualita' in cui e' stata richiesta l'esenzione, superava tranquillamente il limite di 36.151.98 euro, oltre il quale non si ha diritto all'esenzione dal pagamento del ticket sulle prestazioni sanitarie.

L'imprenditore, per beneficiare indebitamente dell'esenzione, aveva dichiarato solo i propri redditi, ''dimenticando'' quelli del proprio nucleo familiare (per "nucleo familiare" deve intendersi quello rilevante a fini fiscali e non anagrafici, costituito dall'interessato, dal coniuge non legalmente separato e dagli altri familiari a carico).

Ora l'imprenditore, resosi responsabile della violazione prevista dall'articolo 316 ter del Codice Penale ''Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato'', oltre a pagare la sanzione pecuniaria prevista, dovra' restituire alle casse della Regione Veneto l'importo dei ticket sanitari indebitamente percepiti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog