Cerca

Enologia: 30 aziende portano a Roma le atmosfere del Garda con il Lugana Doc

Cronaca

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - ''Bevi il tuo Lugana giovane, giovanissimo e godrai della sua freschezza. Bevilo di due o tre anni e ne godrai della sua completezza. Bevilo decenne, sarai stupefatto della sua composta autorevolezza''. Con queste parole Gino Veronelli, uno dei grandi padri della critica enologica, descriveva il Lugana Bianco che divide la sua area di produzione tra le province di Brescia e Verona. Un vino d'autore, con una storia importante nel panorama delle denominazioni di origine (il suo riconoscimento risale al 1967) e un presente fatto di ricerca della qualita' e rispetto delle caratteristiche del vitigno, l'autoctono ''Turbiana'', biotipo ''evoluto'' del classico Trebbiano. Tutte doti che il pubblico dei wine lovers romani puo' scoprire nel corso di una degustazione esclusiva organizzata dall'associazione Go Wine in collaborazione con il Consorzio di Tutela Lugana Doc.

Oltre 30 aziende, che rappresentano piu' dell'80% della produzione, sfilano oggi infatti nei saloni dell'Hotel Quirinale per un evento per gli enoappassionati capitolini che hanno la possibilita' di degustare un numero davvero rilevante di etichette, in una panoramica completa dell'intera denominazione. Il Lugana porta quindi a Roma le atmosfere del Lago di Garda e le prerogative di una viticoltura favorevolmente aiutata da un felice mix tra suolo e clima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog