Cerca

Immigrati: Zaia, Italia unico paese Ue che paga i danni guerra in Libia

Cronaca

Venezia, 17 mag. - (Adnkronos) - ''I prossimi mesi saranno durissimi sul tema dei profughi. La demagogia oggi ti inviterebbe a nozze, ma e' altrettanto vero che questo e' un problema nazionale: in Italia sono gia' sbarcate 30mila persone, mentre altre 450mila si spostano in Tunisia per andare altrove. Su questo fronte ci ritroviamo sostanzialmente da soli: siamo l'unico Stato europeo che sta pagando i danni di guerra veri, quelli dell'invasione da parte di questi immigrati''. Lo ha affermato il presidente del Veneto Luca Zaia, intervenendo sull'argomento in occasione del consueto ''Punto Stampa'' al termine della seduta della Giunta regionale.

''Il Veneto ha pochi ragionamenti da fare sulla questione: o sceglie la strada dei campi profughi, delle tendopoli e dei casermoni - ha ricordato Zaia - oppure sceglie la strada dell'ospitalita' diffusa, della quale ho parlato qualche giorno fa al telefono anche con il Patriarca Angelo Scola. L'ospitalita' diffusa ci dovrebbe permetterebbe, in teoria, di avere meno tensioni e, in un piano prudenziale, potrebbe riguardare circa 2mila profughi, ovvero uno ogni 2mila abitanti''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog